Fabio Ongaro: standing ovation

Fabio Ongaro: standing ovation (di Roberto Vanazzi) Flanker agli esordi e poi tallonatore, Fabio Ongaro ha guadagnato 81 caps per la nostra nazionale, uno dei quali da capitano, ha preso parte a tre edizioni della Coppa del Mondo e ha giocato nove anni di Sei Nazioni, dal 2003 al... Continua »
febbraio 6, 2017

Brendan Venter: l’anestesista

Brendan Venter: l’anestesista (di Roberto Vanazzi) Medico anestesista, campione del mondo con gli Springboks nel 1995, Brendan Venter è stato scelto da Conor O'Shea per curare la difesa della nazionale italiana in vista del Sei nazioni... Continua »
gennaio 23, 2017

Andrea Masi: duro come la roccia

Andrea Masi: duro come la roccia (di Roberto Vanazzi) In una carriera durata sedici anni Andrea Masi ha vestito tutte le maglie che vanno dalla numero 10 alla numero 15, ha partecipato a quattro edizioni della Coppa del Mondo e ad oggi è l’unico italiano ad essersi meritato il titolo di “miglior giocatore del Sei... Continua »
novembre 7, 2016

Marcello e Massimo Cuttitta: gemelli diversi

Marcello e Massimo Cuttitta: gemelli diversi (di Roberto Vanazzi) Marcello e Massimo Cuttitta, gemelli, ma diversi, come lo possono essere un trequarti e un avanti. Considerati ancora oggi tra i più grandi rugbisti di sempre ad avere indossato la maglia azzurra, i due Cuttitta hanno combattuto assieme mille battaglie. Una su tutte: Grenoble... Continua »
settembre 19, 2016

Sergio Lanfranchi: il Braccio e la Bislunga

Sergio Lanfranchi: il Braccio e la Bislunga (di Roberto Vanazzi) Soprannominato Braccio, Sergio Lanfranchi è stato uno dei più grandi rugbisti italiani di tutti i tempi e con i suoi 15 anni in maglia azzurra ha detenuto a lungo il record della carriera più longeva, superato soltanto nel 2015 da Mauro Bergamasco.... Continua »
maggio 30, 2016

Andrea Lo Cicero: il Barone rampante

Andrea Lo Cicero: il Barone rampante (di Roberto Vanazzi) Andrea Lo Cicero è stato uno dei più importanti membri della squadra azzurra, nonché figura onnipresente attraverso il viaggio che l’Italia ha intrapreso nei primi tredici anni di Sei... Continua »
aprile 25, 2016

Mike Catt: la leva rugbistica del ‘71

Mike Catt: la leva rugbistica del ‘71 (di Roberto Vanazzi) Mike Catt ha giocato in tutti i ruoli della backline: da trequarti centro a estremo, da ala a mediano d’apertura, realizzando 142 punti in 75 presenze per la nazionale inglese, con la quale ha disputato quattro mondiali e giocato due finali, tra cui quella vinta del 2003, Nel... Continua »
aprile 18, 2016

Giancarlo Pivetta: fango, sudore e olio canforato

Giancarlo Pivetta: fango, sudore e olio canforato (di Roberto Vanazzi) Quattordici anni di maglia azzurra, dal 1979 al 1993, collezionando 53 presenze, alcune con la fascia al braccio, e 430 partite giocate in campionato, la maggior parte con il San Donà, dove ha realizzato 162 mete. Lui è Giancarlo Pivetta, pilone, tallonatore e per necessità anche seconda linea;... Continua »
marzo 21, 2016

Marco Bollesan: nel nome del rugby

Marco Bollesan: nel nome del rugby ( di Roberto Vanazzi) Marco Bollesan è il monumento del rugby italiano. Vincitore di due scudetti, con la Partenope e il Brescia, il flanker ha vestito la maglia della nazionale per dieci anni, di cui sei da capitano. Da allenatore Bollesan ha guidato gli azzurri alla prima Coppa del Mondo di... Continua »
gennaio 21, 2016

Mauro Bergamasco: il gladiatore

Mauro Bergamasco: il gladiatore (di Roberto Vanazzi) Mauro Bergamasco è il pilastro del rugby italiano. Con quindici anni di Sei Nazioni e cinque mondiali sulle spalle il flanker è sicuramente, insieme a pochi altri, l’emblema del rugby azzurro nel... Continua »
ottobre 19, 2015

Sergio Parisse: il principe azzurro

Sergio Parisse: il principe azzurro (di Roberto Vanazzi) Sergio Parisse è considerato uno dei migliori giocatori ad avere indossato la maglia della nazionale azzurra. Capitano dal 2008, fino ad oggi il Numero 8 ha disputato dodici edizioni del Sei Nazioni e tre Coppe del Mondo. Per due volte Parisse ha ricevuto la nomination dall’IRB per il... Continua »
giugno 22, 2015

Pierre Berbizier: rugby champagne

Pierre Berbizier: rugby champagne (di Roberto Vanazzi) Pierre Berbizier ha giocato 56 volte con la nazionale francese, di cui 11 da capitano, aiutando la squadra ad arrivare alla finale della Coppa del Mondo del 1987. Dal 2006 al 2007 Berbizier ha allenato la nazionale italiana.... Continua »
maggio 12, 2015

Paolo Vaccari: il tempo delle mete

Paolo Vaccari: il tempo delle mete (di Roberto Vanazzi) Paolo Vaccari è uno dei più forti trequarti che il rugby italiano ha prodotto nell'arco della sua storia: 64 caps in azzurro, tre mondiali disputati, due titoli nel campionato italiano, con il Milan e con il Calvisano, e tante mete... Continua »
gennaio 29, 2015

Stefano Bettarello: il rugby sulla pelle

Stefano Bettarello: il rugby sulla pelle (di Roberto Vanazzi) Stefano Bettarello è stato il primo italiano a ricevere un invito dai Barbarians ed è considerato il più grande giocatore nato sul suolo italico, tanto che il suo nome è scolpito nella Walk of Fame nella città di... Continua »
giugno 26, 2014 / 0

Alessandro Troncon: eroe d’Italia

Alessandro Troncon: eroe d’Italia (di Roberto Vanazzi) Con la Benetton ha dominato; in maglia azzurra ha fatto la storia del rugby italico. Nei trionfi con Irlanda e Scozia lui c’era. A Grenoble è stato protagonista assoluto ed era presente nel primo Sei Nazioni. È Alessandro Troncon, l’eroe... Continua »
giugno 9, 2013 / 0