Richard Hill: the Silent Assassin

Richard Hill: the Silent Assassin (di Roberto Vanazzi) Il flanker dei saracens Richard Hill si è guadagnato 71 caps con l'Inghilterra, conquistando la Coppa del Mondo del 2003, e ha disputato cinque test match per i British & Irish Lions in tre differenti... Continua »
settembre 26, 2016

Mike Catt: la leva rugbistica del ‘71

Mike Catt: la leva rugbistica del ‘71 (di Roberto Vanazzi) Mike Catt ha giocato in tutti i ruoli della backline: da trequarti centro a estremo, da ala a mediano d’apertura, realizzando 142 punti in 75 presenze per la nazionale inglese, con la quale ha disputato quattro mondiali e giocato due finali, tra cui quella vinta del 2003, Nel... Continua »
aprile 18, 2016

Wavell Wakefield: il barone di Kendal

Wavell Wakefield: il barone di Kendal (di Roberto Vanazzi) Aviatore dell’esercito britannico, deputato, lord e barone, Wavell Wakefield è stato il primo inglese ad essere ammesso nella International Rugby Hall Of Fame. A lui si deve il merito di avere rivoluzionato il ruolo degli avanti negli anni... Continua »
febbraio 15, 2016

Andy Robinson: the Growler

Andy Robinson: the Growler (di Roberto Vanazzi) Il flanker Andy Robinson si è guadagnato otto presenze con la nazionale inglese. Da allenatore, Robinson si è seduto sulla panchina del'Inghilterra e della Scozia, dopo avere vinto l'Heineken Cup con il... Continua »
novembre 22, 2015

Phil Blakeway: spalla contro spalla

Phil Blakeway: spalla contro spalla (di Roberto Vanazzi) Pilone solido e affidabile, Phil Blakeway ha fatto parte della potente prima linea inglese che ha conquistato il Grande Slam nel 1980 e ha preso parte al tour dei British Lions lo stesso... Continua »
luglio 27, 2015

Gary Rees: attaccamento alla maglia

Gary Rees: attaccamento alla maglia (di Roberto Vanazzi) Gary Rees è stato l'archetipo di quello che gli inglesi chiamano One Club Man, in quanto ha legato tutta la sua vita rugbystica ad una sola squadra, il Nottingham RFC. L'openside flanker ha guadagnato 23 presenze con l'Inghilterra in sette anni, tra il 1984 e il... Continua »
giugno 29, 2015

Nigel Redman: l’amore per il rugby

Nigel Redman: l’amore per il rugby (di Roberto Vanazzi) Il seconda linea Nigel Redman ha guadagnato 20 presenze con la nazionale inglese, ha partecipato al tour dei Lions del 1997 e con il Bath ha conquistato sei campionati inglesi, dieci Coppe Anglo-Gallese e la prima Heineken Cup di una squadra... Continua »
maggio 25, 2015 / 0

Steve Bainbridge: cuor di leone

Steve Bainbridge: cuor di leone (di Roberto Vanazzi) Il secondo linea del Gosforth Steve Bainbridge ha totalizzato 18 presenze con la nazionale inglese degli anni '80 e ha partecipato al tour dei British Lions del... Continua »
aprile 28, 2015 / 0

Lawrence Dallaglio: Mr. Incredible

Lawrence Dallaglio: Mr. Incredible (di Roberto Vanazzi) Flanker abrasivo, notevole ball-carrier e ottimo placcatore, Lawrence Dallaglio vanta cinque titoli di Premiership e due Heineken Cup con i Wasps. Con la nazionale Lawrence ha vinto una volta il Cinque Nazioni e tre volte il Sei Nazioni, raggiungendo l'apice con la conquista della Coppa del Mondo del... Continua »
aprile 7, 2015 / 0

Mike Burton: onda d’urto

Mike Burton: onda d’urto (di Roberto Vanazzi) Il pilone del Gloucester Mike Burton ha rappresentato 17 volte la nazionale inglese, tra il 1972 e il 1978, e ha partecipato con i British & Irish Lions a quello che è stato definitio "il tour degli invincibili", nel... Continua »
gennaio 22, 2015 / 0

Paul Dodge: l’uomo tigre

Paul Dodge: l’uomo tigre (di Roberto Vanazzi) Il trequarti centro Paul Dodge è stato prima capitano, quindi allenatore e, infine, presidente del Leicester Tigers. Con la nazionale, ha conquistato il Grande Slam del 1980.... Continua »
novembre 10, 2014 / 0

Marcus Rose: il nome della rosa

Marcus Rose: il nome della rosa (di Roberto Vanazzi) Estremo talentuoso, dotato di un calcio preciso, Marcus Rose si è guadagnato dieci presenze con la nazionale inglese tra il 1981 e il 1987, totalizzando 82... Continua »
agosto 25, 2014 / 0

Jon Callard: cinque gare da ricordare

Jon Callard: cinque gare da ricordare (di Roberto Vanazzi) L'estremo del Bath Jon Callard ha giocato soltanto cinque volte con la nazionale inglese nell'arco di tre stagioni, ma la sua carriera è stata lo stesso estremamente ricca di... Continua »
luglio 4, 2014 / 0

Roger Uttley: la forza degli avanti

Roger Uttley: la forza degli avanti (di Roberto Vanazzi) Roger Uttley ha giocato 23 volte per l'Inghilterra, vincendo il Grande Slam del 1980, ed è stato uno dei giocatori chiave dei British Lions nel tour del 1974 in... Continua »
giugno 10, 2014 / 0

Wade Dooley: la torre di Blackpool

Wade Dooley: la torre di Blackpool (di Roberto Vanazzi) Soprannominato "la Torre di Blackpool", Wade Dooley è stato il predecessore di Martin Johnson nella seconda linea inglese, dove ha giocato 55 gare, tra cui la finale della Coppa del Mondo nel... Continua »
maggio 5, 2014 / 0

Stuart Barnes: profumo di rose

Stuart Barnes: profumo di rose (di Roberto Vanazzi) Atleta dotato di un talento intuitivo, Stuart Barnes ha avuto la sfortuna di dover competere per il ruolo di apertura della nazionale inglese con un fuoriclasse come Rob... Continua »
aprile 7, 2014 / 0