Cyril Towers: il fango e l’oro

Cyril Towers: il fango e l’oro (di Roberto Vanazzi) Cyril Towers è stato un ottimo trequarti centro nel periodo a cavallo tra gli anni '20 e '30, il cui stile di esecuzione, sommato alla velocità, alla tenacia e alla notevole visione di gioco, hanno fatto di lui uno dei migliori giocatori australiani di... Continua »
aprile 3, 2017

Chris Latham: istinto animale

Chris Latham: istinto animale (di Roberto Vanazzi) Campione del mondo nel 1999 con l'Australia, Chris Latham è generalmente considerato il miglior estremo della sua generazione. Le 40 mete che ha realizzato in nazionale fanno di lui il secondo miglior marcatore nella storia dei Wallabies dopo David... Continua »
ottobre 10, 2016

Brendan Moon: il potere della luna

Brendan Moon: il potere della luna (di Roberto Vanazzi) Il trequarti australiano Brendan Moon ha rappresentato la propria nazionale in 35 test, prendendo parte al famoso tour in Europa del 1984 sfociato nel primo Grande Slam per i Wallabies, ei ha giocato anche 100 partite con Queensland, compresa la storica vittoria contro gli All Blacks nel... Continua »
giugno 20, 2016

Phil Kearns: un centimetro alla volta

Phil Kearns: un centimetro alla volta (di Roberto Vanazzi) Tallonatore di classe, Phil Kearns ha fatto parte del team australiano che ha dominato per tutti gli anni ‘90, rappresentando i Wallabies in entrambi i trionfi di Coppa del Mondo del 1991 e del 1999.... Continua »
aprile 11, 2016

Ken Catchpole: Ken il guerriero

Ken Catchpole: Ken il guerriero (di Roberto Vanazzi) Il mediano di mischia Ken Catchpole è ampiamente considerato come uno dei più grandi talenti che hanno giocato nella nazionale australiana. Tra i suoi successi con Wallabies sono da ricordare il tour in Sudafrica nel 1963 e il tour in Gran Bretagna datato... Continua »
febbraio 9, 2016

Tony Daly: il giorno del pilone

Tony Daly: il giorno del pilone (di Roberto Vanazzi) Piccolo e tracagnotto, Tony Daly sarà sempre ricordato come il pilone australiano che ha segnato l’unica meta della finale del mondiale 1991 contro l’Inghilterra, a... Continua »
novembre 2, 2015

Matt Burke: cinquanta sfumature di giallo

Matt Burke: cinquanta sfumature di giallo (di Roberto Vanazzi) Considerato uno dei migliori estremi di sempre, Matt Burke ha svolto un ruolo chiave nel trionfo dell'Australia alla Coppa del Mondo del 1999, alla conquista di ben cinque Bledisloe Cup consecutive e alla vittoria nella serie con i British è Irish Lions nel... Continua »
luglio 6, 2015

Joe Roff: all’insegna del giallo

Joe Roff: all’insegna del giallo (di Roberto Vanazzi) Joe Roff è l'uomo che ha avuto l'oneroso compito di sostituire David Campese nella backline dei Wallabies; il trequarti dei Brumbies ci è riuscito, realizzando 30 mete in 86 partite e diventando campione del mondo nel... Continua »
maggio 5, 2015

Stirling Mortlock: forza della natura

Stirling Mortlock: forza della natura (di Roberto Vanazzi) Dotato di una corsa potente, di un gioco di gambe tagliente e di un ottimo calcio, il trequarti Stirling Mortlock è considerato tra i più grandi giocatori australiani dell'epoca... Continua »
febbraio 24, 2015

Stephen Larkham: in flying form

Stephen Larkham: in flying form (di Roberto Vanazzi) Stephen Larkham è stato uno dei migliori mediani d'apertura del mondo. Con l'Australia, il ragazzo ha vinto la Coppa del Mondo del 1999 e due titoli del Tri... Continua »
dicembre 29, 2014

Matt Giteau: Dinamite Kid

Matt Giteau: Dinamite Kid (di Roberto Vanazzi) Matt Giteau è uno dei giocatori più talentuosi del nuovo millennio. Un fenomeno, che nella sua carriera ha giocato trequarti centro, mediano d'apertura e anche mediano di... Continua »
febbraio 3, 2014

Bob Egerton: tutto in un anno

Bob Egerton: tutto in un anno (di Roberto Vanazzi) Bob Egerton ha ottenuto solo nove presenze con i Wallabies, il tutto nell'arco di 13 settimane, dal 22 luglio al 2 novembre 1991, il giorno della finale di Coppa del Mondo a... Continua »
ottobre 19, 2013

David Knox: una strana carriera

David Knox: una strana carriera (di Roberto Vanazzi) Mediano d'apertura di talento, David Knox ha giocato solo 13 partite in 13 anni per la sua nazionale, in quanto chiuso dalla classe di Michael Lynagh. Se lo ricordano bene a Padova, dove ha vinto uno... Continua »
settembre 1, 2013

Simon Poidevin: la forza di Poido

Simon Poidevin: la forza di Poido (di Roberto Vanazzi) Il flanker australiano Simon Poidevin ha fatto parte delle squadre che hanno conquistato il Grande Slam in Europa nel 1984 e la Coppa del Mondo del 1991.... Continua »
agosto 4, 2013

Roger Gould: la roccia australiana

Roger Gould: la roccia australiana (di Roberto Vanazzi) Meno noto rispetto a stelle quali David Campese e Mark Ella, l'estremo Roger Gould è stato la roccia sulla quale l’Australia ha fondato i propri successi nella prima metà degli anni... Continua »
maggio 5, 2013

Jason Little: lampi di genio

Jason Little: lampi di genio (di Roberto Vanazzi) Jason Little è stato l’altra metà della coppia di centri più forte degli anni novanta, formando con Tim Horan un binomio temibile e indissolubile, che ha vinto per due volte la coppa del... Continua »
aprile 2, 2013

Nick Farr-Jones: leadership a tutto campo

Nick Farr-Jones: leadership a tutto campo (di Roberto Vanazzi) Oltre che per le indubbie qualità tecniche, Nick Farr-Jones ha dimostrato di possedere una leadership naturale ed una grande capacità di motivare i propri uomini che lo hanno reso un ingranaggio determinante nel successo della nazionale... Continua »
febbraio 20, 2013