Juan Martin Hernandez: El Mago

Juan Martin Hernandez: El Mago (di Roberto Vanazzi) Conosciuto come El Mago, l'estremo, apertura e trequarti centro argentino Juan Martine Hernàndez è considerato uno dei migliori giocatori dell'epoca... Continua »
febbraio 20, 2017

Rob Howley: febbre a 80°

Rob Howley: febbre a 80° (di Roberto Vanazzi) Il mediano di mischia Rob Howley ha guadagnato 59 caps per il Galles, 22 dei quali da capitano, con una striscia di 10 vittorie consecutive nel 1999. Da leggenda la sua meta all'ultimo minuto nella finale di Heineken Cup 2004, che ha concesso il trofeo ai London... Continua »
gennaio 30, 2017

Brendan Venter: l’anestesista

Brendan Venter: l’anestesista (di Roberto Vanazzi) Medico anestesista, campione del mondo con gli Springboks nel 1995, Brendan Venter è stato scelto da Conor O'Shea per curare la difesa della nazionale italiana in vista del Sei nazioni... Continua »
gennaio 23, 2017

Andrea Masi: duro come la roccia

Andrea Masi: duro come la roccia (di Roberto Vanazzi) In una carriera durata sedici anni Andrea Masi ha vestito tutte le maglie che vanno dalla numero 10 alla numero 15, ha partecipato a quattro edizioni della Coppa del Mondo e ad oggi è l’unico italiano ad essersi meritato il titolo di “miglior giocatore del Sei... Continua »
novembre 7, 2016

Brian Lima: il chiropratico

Brian Lima: il chiropratico (di Roberto Vanazzi) Il trequarti samoano Brian Lima è diventato famoso per avere preso parte a ben cinque edizioni della Coppa del Mondo e per i placcaggi devastanti, che gli hanno regalato il soprannome di... Continua »
ottobre 17, 2016

Richard Hill: the Silent Assassin

Richard Hill: the Silent Assassin (di Roberto Vanazzi) Il flanker dei saracens Richard Hill si è guadagnato 71 caps con l'Inghilterra, conquistando la Coppa del Mondo del 2003, e ha disputato cinque test match per i British & Irish Lions in tre differenti... Continua »
settembre 26, 2016

Mike Catt: la leva rugbistica del ‘71

Mike Catt: la leva rugbistica del ‘71 (di Roberto Vanazzi) Mike Catt ha giocato in tutti i ruoli della backline: da trequarti centro a estremo, da ala a mediano d’apertura, realizzando 142 punti in 75 presenze per la nazionale inglese, con la quale ha disputato quattro mondiali e giocato due finali, tra cui quella vinta del 2003, Nel... Continua »
aprile 18, 2016

David Humphreys: il mago di Belfast

David Humphreys: il mago di Belfast (di Roberto Vanazzi) Talentuoso mediani d’apertura, David Humphreys vanta 560 punti e 72 presenze con la nazionale d'Irlanda e, con l'Ulster, ha conquistato la prima Heineken Cup di una squadra... Continua »
febbraio 22, 2016

Scott Quinnell: vizio di famiglia

Scott Quinnell: vizio di famiglia (di Roberto Vanazzi) Scott Quinnell, figlio di Derek Quinnell e nipote di Barry John, ha giocato terza linea centro per il Galles cinquantadue volte, delle quali sette nella veste di capitano, e ha preso parte a due tour con i... Continua »
febbraio 3, 2016

Andy Robinson: the Growler

Andy Robinson: the Growler (di Roberto Vanazzi) Il flanker Andy Robinson si è guadagnato otto presenze con la nazionale inglese. Da allenatore, Robinson si è seduto sulla panchina del'Inghilterra e della Scozia, dopo avere vinto l'Heineken Cup con il... Continua »
novembre 22, 2015

Bryan Habana: l’incubo delle difese

Bryan Habana: l’incubo delle difese (di Roberto Vanazzi) Considerato una delle ali più letali del rugby moderno, il sudafricano Bryan Habana è diventato campione del mondo nel 2007, lo stesso anno in cui l'IRB lo ha proclamato Player of the... Continua »
agosto 24, 2015

Paul O’Connell: quando avanza la torre

Paul O’Connell: quando avanza la torre (di Roberto Vanazzi) Paul O'Connell, una delle migliori seconde linee del rugby moderno, vanta tre vittorie nel Sei Nazioni con la nazionale irlandese e tre tour per i British & Irish Lions, uno dei quali da capitano. Con il Munster O’Connell ha conquistato tre volte il campionato di Celtic League e... Continua »
giugno 15, 2015

Ieuan Evans: le magie di Mago Merlino

Ieuan Evans: le magie di Mago Merlino (di Roberto Vanazzi) Ieuan Evans è considerato una delle più grandi ali della storia del rugby gallese. Soprannominato Mago Merlino, In undici anni di carriera internazionale ha segnato 33 mete per il Galles in 72 partite, alle quali vanno aggiunte le 9 che ha realizzato nei tre tour con i British... Continua »
giugno 8, 2015

Nigel Redman: l’amore per il rugby

Nigel Redman: l’amore per il rugby (di Roberto Vanazzi) Il seconda linea Nigel Redman ha guadagnato 20 presenze con la nazionale inglese, ha partecipato al tour dei Lions del 1997 e con il Bath ha conquistato sei campionati inglesi, dieci Coppe Anglo-Gallese e la prima Heineken Cup di una squadra... Continua »
maggio 25, 2015 / 0

Ian McGeechan: il re leone

Ian McGeechan: il re leone (di Roberto Vanazzi) Lo scozzese Ian McGeechan ha eseguito due tour con i British LIons da giocatore e ben cinque nel ruolo di allenatore. Ian ha anche guidato dalla panchina la Scozia alla conquista del Grande Slam nel... Continua »
maggio 18, 2015 / 0

Lawrence Dallaglio: Mr. Incredible

Lawrence Dallaglio: Mr. Incredible (di Roberto Vanazzi) Flanker abrasivo, notevole ball-carrier e ottimo placcatore, Lawrence Dallaglio vanta cinque titoli di Premiership e due Heineken Cup con i Wasps. Con la nazionale Lawrence ha vinto una volta il Cinque Nazioni e tre volte il Sei Nazioni, raggiungendo l'apice con la conquista della Coppa del Mondo del... Continua »
aprile 7, 2015 / 0

Agustin Pichot: dalla base della mischia

Agustin Pichot: dalla base della mischia (di Roberto Vanazzi) Mediano di mischia straordinario e leader carismatico, Agustin Pichot ha guidato la nazionale argentina dall'era del dilettantismo sino alle vette del rugby mondiale, toccando l'apice con il terzo posto alla Coppa del Mondo del... Continua »
marzo 17, 2015 / 0

Raphaël Ibañez: monsieur talloneur

Raphaël Ibañez: monsieur talloneur (di Roberto Vanazzi) Raphaël Ibañez ha ottenuto 98 caps con la nazionale francese, 41 dei quali giocati da capitano, ha vinto cinque titoli del Cinque/Sei Nazioni, tra cui due volte il Grande Slam e, a livello di club, annovera una Heineken Cup e un campionato inglese con i London... Continua »
febbraio 19, 2015 / 0

Lisandro Arbizu: lo Zonda e il Maestrale

Lisandro Arbizu: lo Zonda e il Maestrale (di Roberto Vanazzi) Da Buenos Aires a Capoterra, passando per tre Coppe del Mondo, questo il percorso ovale intrapreso da Lisandro Arbizu, colui che più di tutti ha indossato la maglia della nazionale... Continua »
gennaio 16, 2015 / 0