Bob Scott: the Master

Bob Scott: the Master (di Roberto Vanazzi) Attivo dal 1946 al 1954, Bob Scott è stato sicuramente il miglior estremo del suo tempo ed è ancora oggi considerato uno dei più grandi in assoluto ad avere indossato la divisa degli All... Continua »
febbraio 13, 2017

Ken Jones: il figlio del vento

Ken Jones: il figlio del vento (di Roberto Vanazzi) Campione a tutto tondo, il gallese Ken Jones si è esaltato tanto sui campi da rugby quanto sulle piste di atletica, arrivando a vincere la medaglia d'argento alle Olimpiadi di Londra del... Continua »
dicembre 13, 2016

Warwick Taylor: un All Black a Venezia

Warwick Taylor: un All Black a Venezia (di Roberto Vanazzi) Subito dopo essere diventato campione del mondo con gli All Blacks nel 1987, il talentuoso centro Warwick Taylor è approdato in Italia per giocare con il Veneziamestre nel campionato di... Continua »
novembre 14, 2016

Bryan Williams: ira di Dio

Bryan Williams: ira di Dio (di Roberto Vanazzi) Bryan Williams è considerato uno dei più grandi giocatori che la Nuova Zelanda abbia mai prodotto. Il trequarti ala di Auckland ha indossato la maglia degli All Blacks dal 1970 al 1978, disputando 113 partite, tra cui 38 test internazionali, realizzando 66... Continua »
settembre 12, 2016

Avril Malan: between the lines

Avril Malan: between the lines (Roberto Vanazzi) Seconda linea superba degli Springboks dal 1960 al 1965, Avril Malan è stato, con i suoi ventitre anni, il più giovane capitano nella storia degli... Continua »
settembre 5, 2016

Frano Botica: l’uomo senza età

Frano Botica: l’uomo senza età (di Roberto Vanazzi) Il mediano d’apertura neozelandese Frano Botica ha avuto una carriera lunghissima, che è iniziata nel 1984 e si è estesa fino al 2001, divisa tra rugby a 15 e rugby a 13 giocatori. Di lui si ricordano anche un paio di stagioni a L'Aquila alla fine degli anni... Continua »
giugno 27, 2016

Kel Tremain: oltre la linea bianca

Kel Tremain: oltre la linea bianca (di Roberto Vanazzi) Flanker dotato di grande fisico, estremamente mobile e abile nel cogliere l'occasione vicino alla linea di meta, il neozelandese Kel Tremain ha totalizzato 136 marcature in 268 match tra nazionale e squadre provinciali ed è stato il capitano della squadra di Hawkie's Bay che dal 1962 al 1969... Continua »
maggio 9, 2016

Delme Thomas: l’uomo che non arretrava mai

Delme Thomas: l’uomo che non arretrava mai (di Roberto Vanazzi) Leggendario seconda linea gallese, Delme Thomas ha conquistato il Grande Slam del 1971, ha intrapreso tre tour con i British Lions e, da capitano, ha guidato il Llanelli ad una storica vittoria sugli All Blacks nel... Continua »
maggio 2, 2016

Fred Allen: la cruna dell’ago

Fred Allen: la cruna dell’ago (di Roberto Vanazzi) Stella di prima grandezza, descritto come “giocatore immacolato”, Fred Allen ha rifondato il rugby neozelandese dopo la Seconda Guerra Mondiale, giocando un ruolo importante nella resurrezione e promozione di questo sport, prima come atleta e in seguito da... Continua »
marzo 29, 2016

Maurice Brownlie: alle origini del nero

Maurice Brownlie: alle origini del nero (di Roberto Vanazzi) Maurice Brownlie è stato uno dei primi grandi avanti degli All Blacks e un capitano di successo. Il terza linea è stato con George Nepia la stella del tour intrapreso nel 1924-25 in Europa, quello degli Invincibles, e ha condotto da capitano la propria nazionale durante il tour... Continua »
marzo 7, 2016

John Drake: Il passaggio di una cometa

John Drake: Il passaggio di una cometa (di Roberto Vanazzi) Il pilone di Auckland John Drake è stato una pedina importante della squadra All Black che ha vinto la Coppa del Mondo del 1987, formando con Sean Fitzpatrick e Steve McDowell una delle migliori prime linee di tutti i... Continua »
gennaio 27, 2016

Cliff Morgan: oltre il campo di gioco

Cliff Morgan: oltre il campo di gioco (di Roberto Vanazzi) Il gallese Cliff Morgan è stato uno dei personaggi di spicco del rugby britannico, entrando nella leggenda prima come apertura della nazionale gallese e dei British Lions e poi nel ruolo di commentatore... Continua »
dicembre 15, 2015

Ma’a Nonu: lo scardinatore di difese

Ma’a Nonu: lo scardinatore di difese (di Roberto Vanazzi) Due titoli di campione del mondo, altrettanti slam conquistati in tour nel Regno Unito, 103 caps e 31 mete fanno di Nonu uno dei più grandi atleti ad avere vestito la maglia degli All... Continua »
novembre 28, 2015

Wilson Whineray: il profumo del fango

Wilson Whineray: il profumo del fango (di Roberto Vanazzi) Considerato il miglior capitando che gli All Blacks abbiano mai avuto, Wilson Whineray ha ottenuto 32 caps per la propria nazionale, tra il 1957 e il 1965, disputati tutti, tranne due, nel ruolo di... Continua »
novembre 14, 2015

Danie Craven: il rugby al tempo dell’apartheid

Danie Craven: il rugby al tempo dell’apartheid (di Roberto Vanazzi) Figure tra le più influenti e controverse della storia del rugby sudafricano, Danie Craven ha servito con successo il suo paese per tutta la vita, prima da giocatore, quindi da allenatore e, infine, da dirigente, contribuendo all'uscita del Sudafrica dagli anni bui... Continua »
novembre 6, 2015

Tony Daly: il giorno del pilone

Tony Daly: il giorno del pilone (di Roberto Vanazzi) Piccolo e tracagnotto, Tony Daly sarà sempre ricordato come il pilone australiano che ha segnato l’unica meta della finale del mondiale 1991 contro l’Inghilterra, a... Continua »
novembre 2, 2015

Don Clarke: simply the boot

Don Clarke: simply the boot (di Roberto Vanazzi) Il neozelandese Don Clarke è stato un estremo dotato di un calcio prodigioso, potente e preciso, con il quale ha compiuto imprese epiche e che gli è valso il soprannome di The... Continua »
ottobre 5, 2015

George Nepia: palla alta nel vento

George Nepia: palla alta nel vento (di Roberto Vanazzi) Estremo dotato di enormi doti tecniche e fisiche, leggenda del rugby neozelandese, George Nepia è stato il volto dei leggendari Invincibles del tour del 1924-1925, conclusosi con 32 vittorie in altrettante... Continua »
agosto 3, 2015

Richard Loe: the Enforcer

Richard Loe: the Enforcer (di Roberto Vanazzi) Pilone molto forte fisicamente e con una fama di cattivo, Richard Loe si è guadagnato 49 presenze per gli All Blacks tra il 1987 e il 1995, formando una terribile prima linea che includeva anche Sean Fitzpatrick e Steve... Continua »
giugno 2, 2015